1. Home
  2. In primo piano
  3. Autorizzazioni degli organismi e dei laboratori italiani operanti ai sensi del CPR 305/2011 (Regolamento Prodotti da Costruzione)

Autorizzazioni degli organismi e dei laboratori italiani operanti ai sensi del CPR 305/2011 (Regolamento Prodotti da Costruzione)

In data 28 ottobre 2020, i Ministeri interessati alle autorizzazioni ai sensi del CPR 305/2001 (Regolamento Prodotti da Costruzione), hanno sottoscritto una Convenzione con Accredia al fine di procedere con le autorizzazioni degli Organismi di Certificazione mediante accreditamento.

La suddetta convenzione ha affidato ad Accredia il compito di accreditare gli organismi notificati per il CPR 305/2011, attestandone la competenza e garantendone il controllo periodico.

Accredia, mediante la Circolare N° 1/2021, ha informato gli Organismi di certificazione e i laboratori di prova interessati in merito alle procedure di accreditamento da applicare.
Gli schemi previsti per l’accreditamento, in relazione ai Sistemi di attestazione del Regolamento CPR 305/2011 e alle indicazioni del documento EA 2/17 M:2020, sono:

  • UNI CEI EN ISO/IEC 17065 per i Sistemi 1, 1+, 2+;
  • UNI CEI EN ISO/IEC 17025 per il Sistema 3.

Il beneficio che da subito arreca l’introduzione della procedura di notifica sulla base dell’accreditamento è una riduzione dei tempi per poter operare in qualità di organismo, di cui, ovviamente, beneficerà anche l’utente finale.

Infatti, l’art. 48 del CPR prevede che la Commissione o gli altri Stati membri possano sollevare obiezioni entro due settimane dalla notifica qualora, per il suo ottenimento, sia stato usato un certificato di accreditamento; mentre qualora per la notifica non sia stato fatto uso del certificato di accreditamento, tale periodo si estende a due mesi.

Quindi, i fabbricanti che si avvalgono di Organismi notificati italiani, in caso di emissioni di nuove norme armonizzate o di sostituzione di quelle in vigore, non rischiano più un ritardo di almeno due mesi per poter apporre la marcatura CE sui propri prodotti.

Anccp Certification Agency ha già presentato domanda di accreditamento ad Accredia per il rinnovo dell’autorizzazione ad operare come Organismo notificato (Sistema 2+, schema UNI CEI EN ISO/IEC 17065) per i seguenti mandati e relative norme armonizzate:

  • M/124 / Miscele bituminose: EN 13108-1- EN 13108-2- EN 13108-3- EN 13108-4 – EN 13108-5- EN 13108-6 – EN 13108-7
  • M/125 / Aggregati: EN 12620 – EN 13043 – EN 13055-1 – EN 13139- EN 13242 – EN 13383-1 – EN 13450
  • M/120 / Esecuzione di strutture in acciaio e alluminio: EN 1090-1

La Commissione Europea ha comunque prorogato di sei mesi tutte le autorizzazioni in scadenza nel 2021 e nel 2022 degli Organismi e dei laboratori italiani operanti ai sensi del CPR.

La notifica di Anccp CA è così stata prorogata fino al 17/06/22.

CONTATTACI

Puoi contattare il personale della ANCCP Certification Agency di Livorno per qualsiasi tipo di informazione sui servizi offerti, per richiedere un preventivo o una consulenza gratuita.

Richiesta info servizi ANCCP

Compila questo modulo per richiedere informazioni

    Menu
    Cert. di prodotto Cert. di sistema Ispezioni Formazione